GET FAMILIAR: ASPHALTGOLD

SCOPRI DI PIÙ: ASPHALTGOLD

Get Familiar
Stockist
SCOPRI DI PIÙ: ASPHALTGOLD

Essendo un marchio piccolo e indipendente, quasi tutta la nostra attività si basa su relazioni personali. Come veri fan della cultura delle sneaker, siamo profondamente coinvolti in questo gioco di vendita al dettaglio. Abbiamo forti legami con tutti coloro con cui lavoriamo e, per presentare le persone dietro la ristretta cerchia dei rivenditori Patta globali, abbiamo deciso di includere i partner di vendita al dettaglio nella nostra serie Get Familiar. Questa volta ci incontriamo con Robert e Janosch di Asphaltgold, leggi qui sotto cosa hanno da dire i ragazzi del rivenditore con sede a Darmstadt.

Come è iniziato Asphaltgold?

[ROBERT:] Asphaltgold è stata fondata nel 2008 dal nostro CEO Daniel, che all'epoca studiava sport ed economia. A quel punto non c'erano ancora negozi di scarpe da ginnastica a Darmstadt, tuttavia siamo vicini a Francoforte e il quartier generale di Nike era molto vicino. Questo, combinato con il suo interesse per la musica e lo sport, e il crescente interesse generale per le scarpe da ginnastica come le Patta AM1, lo hanno reso piuttosto entusiasta delle calzature e questo è ciò che lo ha ispirato ad aprire un negozio di scarpe da ginnastica, con l'obiettivo di essere il punto principale nel zona, dato che qui siamo circondati da molte città.

Cosa ha spinto Daniel ad appassionarsi alle scarpe da ginnastica?

[ROBERT:] Daniel menziona sempre le Air Max 180 e le Huarache Purple Punch, che ha ricevuto dal suo amico a scuola. Queste due scarpe sono visibili in tutto il nostro ufficio e abbiamo effettuato due attivazioni speciali quando sono state ripubblicate.

Una cosa è amare le scarpe da ginnastica, ma aprire un negozio è un'altra cosa, cosa lo ha spinto a farlo?

[ROBERT:] Fondamentalmente voleva coprire le spese del college, quindi era un progetto appassionato. Tuttavia, le stelle si sono allineate e un suo amico si è trasferito in un negozio più grande quindi c'era uno spazio disponibile e da quando ha fatto la sua tesi sull'apertura di un negozio l'idea era già lì.

Asphaltgold, qual è la storia dietro questo nome?

[ROBERT:] Abbiamo fatto un rilancio non molto tempo fa, ma la storia originale è che le tue scarpe da ginnastica sono il tuo "oro", il tuo bene prezioso. L'asfalto è ciò su cui cammini e corri con le tue scarpe, quindi il nome è una simbiosi tra sport e cultura di strada.

Dici di aver rilanciato, vedo anche un cambio di logo, qual è la storia?

[ROBERT:] Inizialmente, il nostro logo era un gatto, a simboleggiare la nostra natura agile e veloce. Ora siamo passati al logo del nostro stack, che è aperto a interpretazioni ma simboleggia la cultura, l'estetica e la dedizione della Trinità. Si vede chiaramente anche la "A" di Asphaltgold. Dipende anche dallo spettatore!

Cosa cercate in un marchio prima di aggiungerlo al portafoglio Asphaltgold?

[JANOSCH:] La cosa più importante è essere unici come rivenditori e attenersi ai propri valori fondamentali, bisogna anche soddisfare le esigenze dei propri clienti, questa combinazione ci porta a selezionare marchi con la propria identità.

Allora, cosa crea l'atmosfera nel tuo spazio commerciale?

[ROBERT:] Per quanto riguarda la musica, dipende davvero da chi gestisce il negozio quel giorno, va dall'elettronica all'hip-hop degli anni '90 fino ai talenti tedeschi locali. Il negozio stesso dispone di una caffetteria e di un angolo salotto, dove il cliente può davvero esplorare e porre domande al nostro staff, mentre allo stesso tempo può prendere una rivista e rilassarsi.

Darmstadt, ce ne parli?

[ROBERT:] Darmstadt è bellissima, ha una forte influenza art nouveau. Durante la Seconda Guerra Mondiale la città fu bombardata, quindi attraversò diverse fasi, ma il risultato fu grandioso e Darmstadt è stata in realtà la città più progressista della Germania recente, anche a causa della sua grande percentuale di studenti.

Ho notato alcuni bei progetti di beneficenza sul tuo sito web, qual è l'idea dietro a ciò?

[JANOSCH:] L'idea è di decelerare il mercato del resell, vogliamo donare il divario tra i prezzi al dettaglio e quelli di rivendita a buone cause per sostenerli. Tutti amiamo le sneakers ma c'è un limite, volevamo vedere cosa potevamo fare con il brusio che alcune versioni stanno accumulando. Cerchiamo anche di sfruttare la nostra comunità locale di Darmstadt consentendo l'accesso solo alle persone della zona, tramite un codice su uno schermo nella vetrina del negozio.

Come sei venuto a conoscenza di Patta?

[ROBERT:] Abbiamo sempre saputo di Patta attraverso viaggi e feste come la settimana della moda di Berlino. Ma allora ti connettevi anche attraverso forum come Crooked Tongues e una cosa che so per certo è che era a causa delle Patta Gel-Lyte 3 e dell'eredità di Air Max. Questo è ciò che Patta ha sempre reso speciale nella scena delle sneaker.

Se dovessi dare un consiglio ai giovani che cercano di creare un marchio o aprire un negozio, quale sarebbe?

[ROBERT:] Penso che viviamo in tempi in cui le possibilità sono infinite, sii il più forte possibile e non lasciare che nessuno ti dica nulla. Trova un mentore, ricevi consigli e trova la tua strada.

[JANOSCH:] Sii paziente e sii te stesso, questa è la cosa più importante