Style in Revolt: Celebrating 40 years of Street Culture

Style in Revolt: festeggiamo 40 anni di cultura di strada

Style in Revolt: festeggiamo 40 anni di cultura di strada
Nella prima mostra di questo genere in Cina, Style in Revolt è la storia della cultura di strada raccontata attraverso la lente delle sue figure più influenti. Riunendo le voci di artisti, stilisti, fotografi, grafici, redattori di riviste, appassionati di cultura di strada e creativi poliedrici, la mostra informa e ispira il pubblico attraverso un'autentica esperienza multisensoriale. Con apertura prevista per dicembre 2021 al T-10/SKP-S di Pechino per quattro mesi, Style in Revolt ti accompagna attraverso l'evoluzione delle manifestazioni della cultura di strada in tre movimenti: The Genesis (1982-2005) The Boom (2000-2021) e The Now (2015-2021).
La mostra è stata creativamente diretta e prodotta da Kennedy, curata da Fraser Cooke, Paul Mittleman, Sami Janjer e Acyde Odunlami con il generoso sostegno di Giorgio De Mitri. Style in Revolt è stato progettato da Caret Studio e Buromosa e la colonna sonora è stata realizzata dal direttore musicale James Lavelle. Lo spazio espositivo, T-10, è situato nel cuore di Pechino, al quarto piano di SKP-S, uno dei progetti di vendita al dettaglio più innovativi e di successo al mondo. Da New York a Harajuku, dal punk all'hip-hop, dalla proliferazione della tecnologia e dei movimenti artistici, questa mostra ripercorre le origini e le influenze dello streetwear e della cultura di strada, fornendo un'esplorazione approfondita della contaminazione tra moda, musica, arte e design dai graffiti, dalla cultura dello skate e dall'influenza dello streetwear sulla cultura contemporanea di oggi. Tanto una mentalità quanto un archetipo della moda, questa mostra racconta la storia di come lo streetwear è iniziato in varie sacche della cultura giovanile e dei loro momenti di rivolta. Dato che la cultura di strada ha sempre avuto luogo nell'arena pubblica, la sua storia è caratterizzata da una maggiore visualità e performance. Dal battito sonoro della metropolitana ai riflettori degli stadi sportivi e delle passerelle, lo streetwear ha sempre incorporato ispirazioni multisensoriali provenienti da una varietà di media e metri. Questo sentimento attraversa tutta la mostra, funzionando come una “playlist visiva” dei suoi più grandi successi, unendo oggetti con testi di canzoni, scarpe da ginnastica con design grafico e arte con eventi importanti che definiscono il movimento streetwear.
Oltre a opere d'arte originali e oggetti mai visti prima, l'area non espositiva presenta un campo da basket perfettamente funzionante progettato da Pigalle e III Studios sulla base del loro iconico campo parigino. Questo spazio sarà dotato di colonna sonora dal direttore creativo di Pigalle, Stéphane Ashpool, con una coppia di altoparlanti Devon Ojas e ospiterà una varietà di eventi dal vivo e proiezioni. Ogni settimana, il negozio Style in Revolt lancerà esclusive capsule collection in edizione limitata dei protagonisti della mostra tra cui Sacai, Alyx, A Cold-Wall, Stüssy, CLOT, Medicom, Patta, Pigalle, Ojeito, Off-White, AMBUSH, Slam Jam, Ariete, Timberland e altro ancora. Style in Revolt comunica un'etica collettiva di creatività e ingegnosità per ispirare la prossima generazione a dare un contributo significativo alla cultura di strada in Cina e nel mondo.